Sanremo 2020: “pace” fatta tra Tiziano Ferro e Fiorello. Ecco cos’è successo

Pace fatta tra Tiziano Ferro e Fiorello. Appuntamento a questa sera con la penultima puntata della 70esima edizione del Festival di Sanremo.

#fatevenarisata” questa la didascalia della foto apparsa poco fa sul profilo ufficiale di Tiziano Ferro mentre, sorridente, abbraccia Rosario Fiorello.

La polemica

Sebbene Amadeus in conferenza stampa avesse tentato di gettare acqua sul fuoco (“Tra Fiorello e Tiziano Ferro c’è un fantastico rapporto. Nessuna polemica. Vorrei difendere il senso di amicizia, di rispetto e di famiglia che c’è in questo festival”) in realtà pare che l’aria tra i due fosse molto tesa. I fatti sono i seguenti: durante la terza puntata del Festival di Sanremo, il cantante di Latina aveva detto ironicamente ad Amadeus “lancerei l’hashtag #fiorellostattezitto” in riferimento al fatto che le serate si stessero dilungando troppo scatenando un malcontento sia tra i giornalisti che tra il pubblico, in teatro e a casa. Non aveva tutti i torti il nostro Tizianone nazionale considerando che ieri, ad esempio, la serata è andata avanti fino alle 2 di notte.

La reazione di Rosario Fiorello

Lo showman siciliano è rimasto scottato dalle parole di Tiziano Ferro ed ai microfoni di Tpi ha spiegato la situazione: “È ingiusto e non corretto dire che io sia permaloso, come se mi fossi arrabbiato per nulla. Lui ha sbagliato nei miei confronti. Vanno bene le critiche, le accetto, così come accetto che mi si dica che non faccio ridere. Tutto quello che volete, ma Tiziano Ferro ha fatto una cosa che non si fa. Lui stesso qualche tempo fa a ‘Che Tempo che Fa’ ha affermato in televisione che le parole hanno un peso, e ha ragione. Proprio in virtù di ciò lanciare sul palco di Sanremo 2020 l’hashtag #fiorellostattezitto è un qualcosa che non andava fatto” e poi ancora: “per colpa di questa cosa ho ricevuto insulti da ieri sera. Quando fai questo scateni una macchina infermabile e devi saperlo. Come se poi fosse colpa mia se ci sono 50.000 ospiti e si fa tardi la sera. Noi parliamo tanto di cyberbullismo e non valutiamo le conseguenze? C’è un vigile che si è suicidato in questi giorni per gli attacchi sul web”. Ha terminato il discorso dicendo: “Se non volevi poi ti devi dispiacere, perché scateni violenza. Ed è una cosa che non deve accadere perché abbiamo responsabilità nei confronti dei nostri figli, c’è gente debole, che si butta dalla finestra. Io sono io ed a me non me frega niente. Ma c’è anche chi non regge. Tiziano Ferro deve capire, deve crescere anche lui. Io sono stato male per gli insulti”.

La replica di Tiziano Ferro

La star aveva risposto pubblicando sulle sue ig stories la foto di un biglietto lasciato a Fiorello con su scritto: “Ciao Fiorello, ti chiedo scusa se ti ho provocato dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre – nel tuo programma – si prendeva in giro cantando con te le parole di “Me lo prendi papà” su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato, torno a fare il cantante. #tizianostattezitto”.

Pace fatta dunque tra i due. Dov’è la verità? Forse nel mezzo, spesso la stanchezza e lo stress di avere tutti i riflettori puntati addosso possono fare brutti scherzi. Lasciamo che sia la musica a parlare per noi e dunque appuntamento a questa sera in diretta su RAI1 con la penultima puntata del Festival di Sanremo2020.