Festival di Sanremo 2020: le pagelle di tutti i look dei cantanti

Ecco la pagella di tutti i look della prima serata del Festival di Sanremo indossati dai cantanti in garra, ospiti e conduttori. Scoprite qui tutti i voti che abbiamo dato agli outfit del Festival di Sanremo 2020.

Festival di Sanremo non crea solo grande aspettativa riguardo le canzoni, ma anche per gli outfit che i cantanti indosseranno. Ecco le nostre pagelle di tutti i look della prima serata del Festival di Sanremo (trovate su Instagram tutte le foto).

Ad accoglieri il pubblico sanremese è Fiorello che ha scelto di indossare la tonaca originale di “Don Matteo”. Voto: 7+, l’originalità è apprezzata.

Per il secondo look Fiorello opta per uno smoking nero, in total black Fiorello si merita un bel 10 per questo look al Festival di Sanremo.

Amadeus sfoggia uno smoking dalla giacca scintillante e non non potevamo non dargli un voto scintillante. Un bel 9. Tolta la giacca scintillante Amadeus sceglie il nero. Bravo! Voto: 10 e lode.

La gara delle nuove proposte si accende e gli Eugenio in via di Gioia travolgono tutti con la loro Tsunami. Anche in questa occasione non deludono e rimangono loro stessi con un look che li rispecchia appieno. Maglia bianca a righe nere, pantaloni neri, calzini gialli e cappellino giallo per il frontman. Voto: 7.5

la dolce Tecla indossa un completo pantaloni e gilet in denim blu, molto casta e seriosa. Per la sua giovane età avrebbe potuto osare di più, giocando anche con i colori. Voto: 6 di incoraggiamento.

Fadi vs Leo Gassmann è il secondo e ultimo match per le Nuove Proposte. Fadi è il primo a cantare e per il Festival sceglie un look total giallo senape. Voto:6

Leo Gassmann, look aggressive ma al tempo stesso pacato. Per noi VAI BENE COSì. Voto: 6.30 per il suo look al Festival di Sanremo.

Sulle note di Nel Blu Dipinto di Blu appare Tiziano Ferro con un doppiopetto nero. Ferro ha puntato tutto sullo stile classico, il vestito se non nei colori, ma nel modello ricorda alla lontana quello indossato da Domenico Modugno nel 1958. Voto: 8.5

Tiziano Ferro per Almeno tu nell’universo punta tutto sul nero e bordeaux, e questo secondo abito è meglio del precedente. Voto: 9.

Accetto Miracoli indossa i colori del blu intenso con qualche tocco di nero. Voto: 10.

Ad inaugurare la gara dei big Irene Grandi che ha scelto per il suo outfit una tuta intera elegantina ma con una vena rock. Voto: 8.

Diletta Leotta affronta la scalinata con una classe impeccabile nonostante l’abito ingombrante. Bello, elegantissimo, tra il giallo e l’oro. Forse per i colori di Diletta sarebbe stato più adatto un altro colore d’abito. Voto: 7.5. Per il secondo look la giornalista sceglie il bianco e il nero con un abito davvero particolare, una Olivia Newton-John moderna. Voto 8.

Terzo cambio d’abito per la giornalista sportiva, abiito in velluto nero con interno fucsia. Semplice, essenziale ma con un guizzo in più. Voto:10.

Masini è il secondo big che presenta al pubblico il suo brano “il confronto” in total black con una nota bianca data dalla camici. Voto: un dignitosissimo 7.

La grandissima Rita Pavone sceglie un look che la rappresenta appieno. Grintoso, stravagante nero e oro. Voto:8.

Rula è romantica nel suo abito candido ma con piccoli punti luuce che ricoprono tutto il vestito. Voto: 9.5. Il secondo abito che indossa sembra arrivare da un altro pianeta, oro luminoso. Voto: 7. Rula con il terzo abito ha superato se stessa, connubbio perfetto tra lei e il vestito. voto 10.

Achille Lauro aveva promesso un film ed ha mantenuto la promessa. Avvolto in un mantello nero e oro scende le scale e dopo poche note di Me ne Frego, lascia cadere il mantello e rivela una tutina particolarissima. Originale, glamour, rock, provocatore, elegante e mai volgare. Voto: 10 e lode. Anche Boss Doms fa la sua bella figura voto: 10.

Diodato total black, look imponente, semplice che rispecchia appieno il brano che canta. L’Outifit conferma che si può fare rumore anche stando in silenzio. Voto: 8.

E’ arrivato il momento de Le Vibrazioni, eleganti con un tocco rock in pieno stile Vibraxioni. Ognuno con il look mostra la sua personalità rimanendo però uniti in un tutt’uno, come un gruppo dovrebbe fare. Voto: 9.

Romina Carrisi, è romantica e adorna i capelli con i fiori sanremesi. Bellissima e raggaiante, forse troppo monocolore, ma comunque raggiunge appieno la sufficienza. Un bel 6.5.

Al Bano e Romina non deludono nemmeno nel look, sembrano indossare delle divise, divise che li fanno amare da tutti. Al Bano dai colori scuri, ha una donna al suo fianco vestita di bianco. Voto: 8.5.

Anastasio è casual sul palco dell’Ariston, doppia maglia bianca che ricorda una camicia di forza. Perfettamente in tema con Rosso di Rabbia. Voto: 6.

-

Il cast del film di Muccino è elegante e sobrio promossi a pieni voti tutti! Voto: 10.

Elodie come Andromeda elegante ma audace, con scollatura profonda e gonna corta. Voto: 10.

Bugo e Morgan sembrano aver attraversato un portale dal mondo di Tim Burton con i loro outfit. Sempre raffinati nelle loro scelte stilistiche, a volte anche psichedelici, come del resto è anche “Sincero”. Voto: 9.

Emma torna sul palco, questa volta da sola e sprigiona tutta la sua femminilità con un abito lungo di paillettes nero che sfinano la sua figura. Vincente la pettinatura all’indietro. Voto: 10.

Alberto Urso per il “Sole ad Est” sceglie un look semplice, giacca e pantaloni neri e camicia bianca. Un outfit azzeccato per il palco dell’Ariston, unica pecca io capelli, non proprio impeccabili. Voto:9.

Riki opta per un total black, anche lui. Fatta eccezione per le scarpe che sono bianche. Possiamo definire il suo look: glamour casual. Promosso a pieni voti. voto: 10.

Dalla platea si alza un elegantissimo Antonio Maggio che si merita un 8 pieno. Dopo qualche minuto è raggiunto da Gessica Notaro, in tailleur nero che brilla sotto le luci del Festival. Voto: 10.

E’ arrivato il grande momento per Raphael Gualazzi che già con l’outfit racconta la sua “carioca”. Cappello in testa e occhiali sono il tocco inmancabile di Gualazzi. Voto: 6.