Sanremo Giovani 2020: online il regolamento ufficiale

Sanremo Giovani 2020: online il regolamento ufficiale per le Nuove Proposte che saliranno sul palco del Teatro Ariston per il Festival di Sanremo 2021.

Finalmente è stato pubblicato dalla Rai il nuovo Regolamento di Sanremo Giovani: chi si aggiudicherà i 6 posti di 8 dell’edizione 2021 del Festival di Sanremo (2 saranno quelli di Area Sanremo) nella categoria Nuove Proposte?

Nuova formula e format per Sanremo Giovani che in questa edizione abbassa il limite di età per partecipare alle selezioni a 33 anni.

Sarà l’edizione numero 70 più uno, un numero che ritorna. Mi piace svelare il regolamento di Sanremo Giovani proprio il 1 agosto. Prende così il via ufficialmente il Festival di Sanremo 2021, edizione della rinascita dopo il Coronavirus. Dal 1° settembre al 1° ottobre accetteremo le candidature per cercare una voce che resterà nel tempo. Ci saranno momenti unici e con numeri uno, ovviamente su Rai1. Uno, il numero perfetto

ha dichiarato il direttore artistico e conduttore della kermesse Amadeus, come riporta il sito della Rai

Novità, rispetto alla passata edizione, anche per la fase semifinale che si svolgerà durante le 5 puntate di AmaSanremo, la trasmissione di seconda serata su Rai 1 in onda dal 29 ottobre al 26 novembre.

Nella serata finale invece si sfideranno le 10 giovani promesse selezionate tra cui saranno scelti 6 degli 8 sfidanti della sezione Nuove Proposte per l’edizione numero 71 del Festival di Sanremo. Sanremo Giovani Serata Finale sarà trasmessa, sempre sulla Rete Ammiraglia, ma in prime time, giovedì 17 dicembre.

Il regolamento di Sanremo Giovani 2020 prevede l’invio delle richieste di partecipazione a partire dal 1° settembre. Come di consueto la Commissione Musicale procederà agli ascolti delle canzoni ammesse, poi effettuerà una prima selezione propedeutica alla audizione live che servirà a comporre la lista dei 20 semifinalisti in gara durante i 5 appuntamenti di AmaSanremo.

Da giovedì 22 ottobre in seconda serata alle 22.45 andranno in onda in diretta da Roma cinque puntate settimanali che avranno lo scopo di far conoscere e poi selezionare i Giovani di Sanremo. In ogni puntata si esibiranno quattro artisti e ci sarà una giuria di tre personaggi televisivi che, assieme alla commissione musicale da me presieduta e al televoto, stilerà una classifica: passano i primi due di ogni puntata. Sarà un programma con un’atmosfera informale, da club, dove i ragazzi saranno al centro dell’attenzione. I 10 vincitori parteciperanno il 17 dicembre alla prima serata di “Sanremo Giovani”. Saranno infine otto, con quelli di Area Sanremo, a salire sul palco dell’Ariston»

ha detto a Tv, Sorrisi e Canzoni

Ultime news

Nel frattempo la Fimi (Federazione Industria Musicale Italiana) si è fatta avanti con una proposta che potrebbe cambiare il meccanismo di voto al Festival di Sanremo 2021. Infatti il CEO dell’azienda Enzo Mazza al Corriere Della sera ha espresso la volontà di voler rinnovare il sistema di votazione della gara.

Fino ad oggi tutti i giornalisti accreditati in sala stampa a Sanremo hanno giudicato le canzoni senza distinzioni. La Fimi però chiede che quest’anno a votare i brani siano solamente i giornalisti che si occupano di musica, in modo da fornire anche un giudizio tecnico e non solo personale.

“Chiediamo che a votare le canzoni sia chi si occupa di musica durante tutto l’anno. Dalla sala stampa dovrebbe emergere un voto tecnico sui brani. Con il meccanismo attuale, invece, hanno diritto di voto anche professionisti e testate che si occupano di tv e costume”.

Ha spiegato Enzo Mazza al Corriere Della Sera.

Questa è una proposta che scatena però le polemiche in quanto molti pensano sia limitante nei confronti dei giornalisti e delle testate. Cosa succederà?